Samsung ISOCELL GN1: svelato il nuovo sensore d’immagine da 50 mega-pixel

0
93
Samsung ISOCELL GN1

Samsung ha presentato poche ore fa il nuovo sensore d’immagine Samsung ISOCELL GN1 da 50 mega-pixel. Si tratta del primo sensore per fotocamere mobile dell’azienda sudcoreana ad avere le tecnologie Dual Pixel e Tetracell.

Abbiamo di fronte un sensore da 1/1.31″ che propone una dimensione dei pixel di 1.2 µm. Inoltre, esso viene fornito con 100 milioni di fotodiodi per l’autofocus a rilevamento di fase PDAF. Con entrambe le tecnologie, Dual Pixel e Tetracell, l’azienda sembra voglia dare la massima priorità alle immagini ad alta risoluzione e alla velocità di messa a fuoco automatica per chi ama scattare foto da smartphone.

Samsung ISOCELL GN1: ecco il nuovo sensore d’immagine dell’azienda sudcoreana

Il nuovo Samsung ISOCELL GN1 dispone della tecnologia Tetracell, che in modalità binned, è in grado di unire i pixel a gruppi di quattro per aumentare la sensibilità e garantire dei risultati ottimi anche in condizioni di scarsa luminosità. Presente anche la tecnologia Smart-ISO che avrebbe l’obiettivo di ridurre il rumore e migliorare la gamma dinamica.

Altre caratteristiche proposte dal nuovo Samsung GN1 includono Real-Time HDR, stabilizzazione dell’immagine basata sul giroscopio e registrazione di video in 8K a 30 FPS e in Full HD a 400 FPS senza autofocus (o a 240 FPS con autofocus).

Il nuovo sensore d’immagine è capace di produrre immagini con risoluzione fino a 100 mega-pixel grazie alla tecnologia pixel binning. In particolare, Samsung sostiene che la tecnologia Dual Pixel è in grado di posizionare due fotodiodi e affiancarli all’interno di un singolo pixel in grado di ricevere luce da diverse angolazioni per il rilevamento di fase.

Se ciò non bastasse, il sensore è in grado di rilevare e mette a fuoco un oggetto fermo o in movimento da ogni angolo in un istante, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Sembra che il Samsung ISOCELL GN1 vada in diretta competizione con il Sony IMX689 da 48 mega-pixel presente su diversi top di gamma come il OnePlus 8 Pro e l’OPPO Find X2 Pro.

Resta da vedere ora se la società sudcoreana utilizzerà questo sensore sui suoi prossimi device come la serie Galaxy Note 20 o il Galaxy Fold 2. In conclusione, Samsung ha dichiarato che l’ISOCELL GN1 entrerà in produzione in serie verso la fine di questo mese, quindi i primi smartphone con a bordo questo nuovo sensore potrebbero giungere sul mercato nel corso della seconda metà del 2020.


Volete rimanere sempre aggiornati sulle migliori offerte tech e non solo? Vi consigliamo di seguirci sul nostro canale Telegram dove ogni giorno proponiamo offerte esclusive in maniera completamente GRATUITA!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here