Realme: display con frequenza di aggiornamento elevata su tutti i flagship 2020

0
53
Realme logo

Un dirigente di Realme ha confermato che ogni top di gamma lanciato nel 2020 dall’azienda avrà un display con frequenza di aggiornamento elevata. La notizia è stata condivisa nelle scorse ore tramite Weibo da Xu Qi, vicepresidente e presidente del marketing globale di Realme.

Un po’ di giorni fa, l’azienda cinese ha lanciato il nuovo Realme X50 Pro che porta con sé un display Super AMOLED da 6.44 pollici con refresh rate di 90 Hz e una frequenza di campionamento dello schermo di 180 Hz. Essendo un top di gamma a tutti gli effetti, sotto la scocca troviamo il processore Snapdragon 865 di Qualcomm e altre caratteristiche di fascia alta.

Realme Xu Qi Weibo

Realme: il VP dell’azienda conferma un alto refresh rate su tutti i top di gamma in arrivo quest’anno

L’implementazione di una frequenza di aggiornamento più alta permette al consumatore di godere di una migliore esperienza utente, sia per quanto riguarda la fruizione di contenuti multimediali, che nei giochi che nella navigazione sul Web. Tuttavia, questa soluzione comporta un maggior consumo di batteria.

Dovremo vedere nelle prossime settimane la reale diffusione di questa interessante caratteristica dato che diversi produttori si sono fermati ai classici 60 Hz. Ad esempio, Redmi ha annunciato il suo ultimo flagship Redmi K30 Pro con a bordo un display da 60 Hz mentre la versione base K30 è dotata di un pannello da 120 Hz.

Ritornando a Realme, l’opzione più probabile è l’implementazione di un refresh rate superiore ai 75 Hz come ad esempio 90 Hz. Tuttavia, l’azienda cinese potrebbe comunque optare per uno schermo a 120 Hz per superare la maggior parte della concorrenza e mettersi al pari di alcuni altri produttori di smartphone come ASUS. Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire quali sono i piani del produttore asiatico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here