Poco X2 trapela su GeekBench con processore Qualcomm

0
187

Verso la fine di dicembre 2019, Alvin Tse – Global Head di Xiaomi Pocophone – ha pubblicato un tweet in cui suggeriva che un nuovo smartphone Poco sarebbe arrivato nel 2020. Subito dopo, il messaggio condiviso su Twitter è stato eliminato.

Come riportato in un recente articolo, Xiaomi ha presentato una domanda di marchio per il nome Poco F2 all’inizio di questa settimana. Ciò potrebbe suggerire l’arrivo del Pocophone F2 fra pochi mesi.

Poco X2 GeekBench

Poco X2: GeekBench rivela alcune caratteristiche di un nuovo smartphone misterioso

Detto ciò, un nuovo dispositivo soprannominato Poco X2 è comparso su GeekBench, rivelando alcune sue specifiche tecniche principali. Al momento non ci sono ancora conferme ufficiali sull’esistenza di un device con questo nome poiché è emerso per la prima volta.

GeekBench mostra che il misterioso X2 sarà mosso da un processore Qualcomm con frequenza di clock base da 1.80 GHz. Accanto al SoC troveremo 8 GB di RAM e il sistema operativo Android 10 preinstallato.

Anziché avere il nome del chipset, nel campo della scheda madre è riportata la voce phoenixin di cui purtroppo non conosciamo il significato. In ogni caso, il Poco X2 ha ottenuto 547 punti nel test single-core e 1767 in quello multi-core.

A novembre dello scorso anno, XDA Developers aveva condiviso un report in cui ha rivelato alcune caratteristiche principali del Redmi K30 prima del lancio avvenuto a dicembre.

Questo è stato identificato con il nome in codice Phoenix, oltre a riportare varie caratteristiche come un display a 120 Hz, il sensore Sony IMX686 e la MIUI 11 come interfaccia utente.

Il nome in codice riportato su GeekBench per il Poco X2 dispone del suffisso in accanto al nome phoenix. Visto che la versione commercializzata in India del Redmi K20 Pro viene idenficata con il nome in codice raphaelin e non con raphael, è probabile che l’X2 arriverà nel mercato indiano come variante del Redmi K30.

Ovviamente, parliamo soltanto di supposizioni che al momento non sono state ancora confermate dall’azienda cinese. Dovremo attendere ancora qualche giorno prima di conoscere ulteriori informazioni in merito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here